Erbe spontanee dell’orto: la Portulaca o Erba Porcellana

La Portulaca è un’erba succulenta che cresce spontaneamente negli orti, nella sua versione selvatica. Ne esistono anche molte  varietà coltivate, per esempio i cosiddetti “fiori di vetro” che producono fiori interessanti.

In questo post parliamo oggi di quella che a torto viene talvolta definita erba infestante: in effetti la Portulaca può essere quasi considerata un ortaggio. Ha le proprietà che vorremmo vedere in tutti gli ortaggi: non richiede nessuna cura e non  si ammala mai, non necessita di concimazioni né di irrigazioni né conosce parassiti che la aggrediscano massicciamente. Può essere consumata come insalata, da sola o mista ad altre insalate. Della Portulaca si consuma ogni parte, compresi i fusti e i fiori. Può anche essere conservata sia sottolio che sottaceto e può accompagnare felicemente i cibi fritti grazie al suo sapore leggermente acidulo.

La portulaca cresce pressoché dappertutto nell’orto.
 

Il suo nome scientifico è Portulaca oleracea; essendo diffusa praticamente dappertutto viene chiamata con nomi diversi a seconda dei luoghi. Un  altro nome diffuso è Erba porcellana. Il nome “Portulaca” deriva dal latino piccola porta e fa riferimento alla particolare conformazione delle capsule contenenti i semi. La pianta è originaria del Sud America, Asia o Africa. Le sono riconosciute proprietà mediche, è febbrifuga, tonica, diuretica e depurativa.  E’ ricca di Vitamina C, in passato veniva usata per combattere lo scorbuto

Oltre alle applicazioni alimentari già ricordate la Portulaca può essere usata come ingrediente nelle minestre e minestroni; qualcuno suggerisce di usarla come crema per i crostini.

Erba portulaca con le caratteristiche foglie.
 
Altri post interessanti:
Fagiolino rampicante  Un metro  o  fagiolino Asparago
Newsletter 22 del 20 agosto 2011
Il  Gombo Gli introvabili semi in omaggio
Settembre nell’orto. Tabella delle semine
Malattie. L’oidio o mal bianco
Ortaggi insoliti: il Peperoncino a Campanella in vaso


Coltivare l’orto
gruppo aperto

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
DIVENTA FAN

BUON ORTO A TUTTI!!!
Erbe spontanee dell’orto: la Portulaca o Erba Porcellanaultima modifica: 2011-09-08T17:01:57+02:00da coltivarelorto
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Erbe spontanee dell’orto: la Portulaca o Erba Porcellana

  1. Spett.le sitoweb,
    la contatto per invitarla su AddyON, dove Publishers e Advertisers sono collegati fra loro a livello mondiale.
    Una nuova piattaforma che consente di vendere ed acquistare spazi pubblicitari online.
    La registrazione è facile e gratuita consentendole di fruire del nostro servizio per la vendita dei suoi spazi pubblictari senza alcuna spesa.
    Le compra-vendite avvengono in maniera del tutto libera ed autonoma direttamente tra Publishers ed Advertisers senza intermediari.
    Con AddyON avrà il pieno controllo dei suoi spazi pubblicitari e piena libertà ad autonomia per quanto riguarda i prezzi, il
    formato ed il metodo di vendita tra cui Impression, Click, Giornaliero.
    Inoltre, attraverso la nostra innovativa Visita Virtuale, gli acquirenti possono visualizzare in maniera chiara l’esatta collocazione
    degli spazi pubblicitari all’interno del suo sitoweb ed acquistarli con un semplice click.
    Inoltre per utilizzare AddyON non dovrà rinunciare al suo vecchio Script (nel caso ne avesse già uno tipo Adsense o qualsiasi altro)
    ma sarà AddyON stesso a gestirli contemporaneamente in modo automatico consentendole di guadagnare parallelamente in entrambi i modi.
    AddyON le garantisce inoltre un supporto in tempo reale per qualsiasi assistenza nell’utilizzo della piattaforma di vendita.
    Per maggiori informazioni la invito a visitare e provare AddyON per la vendita dei suoi spazi pubblicitari.

    La aspettiamo su AddyON
    Cordiali saluti.

    Federico
    AddyON staff

  2. ma allora è quello che i francesi chiamano Pourpied. cresce anche sui coralli negli atolli sperduti del pacifico, dove per il resto si mangia solo cocco e pesci! noi ci siamo goduti ricche insalate di pourpied, con cuore di palma (tagliato con il macete) e pesci vari il tutto condito con olio, sale e aceto…una vera delizia!!

I commenti sono chiusi.